CORSO

Università Popolare del Sociale

Corsi di formazione a distanza (FAD)

Corso: La linea della vita
Elaborare lutti e perdite - Come accompagnare alla fine della vita


Video di presentazione

Inizio corso: è possibile iscriversi e iniziare il corso in qualsiasi momento dell'anno.


Mirabella
Tutor: Maria Luisa Mirabella


newLeggi le recensioni sul corso


Descrizione

Tutti abbiamo lutti irrisolti che nel corso degli anni si sono accumulati; riguardano sia la morte di una persona cara sia la fine di un amore, la perdita di un amico, della propria casa, di un impiego o di un'impresa, un pensionamento o un fallimento professionale, oppure la perdita di una parte del proprio corpo a seguito di una malattia o per un incidente, o ancora la scomparsa di un animale da compagnia. Tutti questi casi sono traumi in cui perdiamo la nostra sicurezza e diventiamo fragili.
Il corso consente di apprendere come affrontare con coraggio le perdite della vita e come prendersi cura di se stessi e degli altri in situazioni di malattia e di morte. Riflettendo sulla linea della vita, sul dare significato alla perdita e alla morte verrete supportati in un percorso di superamento delle perdite e dei lutti, di presa in cura di se stessi e di parenti/familiari o pazienti.


Destinatari

Il corso è adatto a tutti. In particolare gli argomenti trattati sono utili a volontari e persone che accompagnano i malati nell'ultimo periodo della loro vita e al personale sanitario.


Attestato

Lo studente al termine della Formazione  riceverà un Attestato di Frequenza che potrà essere utilizzato per la composizione del proprio curriculum di studio professionale o per gli aggiornamenti professionali previsti dalla Legge 4 del 14 gennaio 2013 – Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi.


Contenuti

Il corso è suddiviso in 4 moduli. Ogni modulo contiene: Teoria, Videolezioni, slide, esercizi. I contenuti del corso sono:

La paura della morte
Morte-nascita
Qual è lo scopo della vita?
I perché
Il sogno
Cosa dicono i libri sapienziali
Perché esiste la morte
Possiamo prepararci a morire?
L’ultimo pensiero, l’ultima emozione
Non avere più attaccamenti
Testamento molto chiaro ed equilibrato
L’atmosfera della morte
Sistemare i problemi irrisolti
L’autorizzazione a morire
Riassumendo

Affrontare la morte
Prepararsi al viaggio
Seguire il cuore
Un ambiente sereno
La sacralità della morte
Come a un bambino
Verso la Luce
Quando il filo è reciso

Ogni perdita è un lutto
Ogni perdita, ogni lutto è una sofferenza
L'elaborazione del lutto come processo di guarigione
Come aiutare le persone in lutto
Lo stress emozionale
Parlare al proprio corpo
Che cosa ci stressa di più?
Imparare a perdonare
Il dono nascosto della perdita

L’accompagnamento al malato terminale
Le difficoltà dell'accompagnamento
La paura
L'irrequietezza
Il tempo è diverso
Le domande
La positività
La verità
La speranza
Le fasi dell'agonia
Il servizio al malato terminale
L'ascolto
La parola
Il contatto
Altri strumenti particolari
Evitare il burn-out e lo stress
Porre dei limiti

Cosa fare dopo la morte
Lasciare il corpo il più tranquillo possibile
Continuate a dargli ulteriori istruzioni per i primi venti minuti
Lasciategli vicina la sua musica spirituale preferita
Coprite il corpo
Indirizzate gli amici in un’altra camera"
Rispettate per quanto è possibile le volontà del defunto
Dategli assistenza pirituale
Esercizio fisico
Rilassamento e meditazione
Consapevolezza di ciò che stiamo provando
Differenziazione dei nostri interessi
Affinate le vostre tecniche e le vostre nozioni sull'aiuto
Una supervisione
Pratica della "giusta distanza"

L'assistenza a chi resta
Il valore di un abbraccio
No all'isolamento
Il ritorno a casa
La casa non è vuota
Il messaggio dal cielo

Aiutare gli altri come se stessi
Il triangolo di Karpman
Quattro piaceri al giorno ... almeno
La lista dei piaceri
Il mantra del benessere
Come rimettersi in forma
Esercizi di ricarica
Bibliografia


Obiettivi formativi

Elaborazione: portare lo studente ad apprendere metodi per elaborare le perdite e i lutti presenti e del passato.
Relazione d'aiuto: saper accompagnare un malato terminale.


Contribuzione

€ 165

Se non sei socio devi aggiungere la quota associativa annuale di € 20 - valida dal 1 sett al 31 ago dell'anno successivo.

Controlla le PROMOZIONI del MESE

IVA: Iscrivendosi al corso lo studente presenta richiesta per diventare socio dell'Università Popolare del Sociale, se la richiesta viene accettata, il corso frequentato dal socio non è soggetto ad IVA. 

In caso lo studente non intendesse diventare socio o si iscrivesse per conto di un Ente/Società, ecc., l'Università Popolare del Sociale dovrà emettere fattura, quindi, alla quota di contribuzione dovrà essere aggiunta l'IVA al 22%.


ISCRIZIONI

Per iscriverti vai alla pagina ISCRIZIONI-PAGAMENTIscarica il modulo peri corsi FAD e scegli la modalità di pagamento che preferisci.

INFORMAZIONI

Università Popolare del Sociale
Tel. 011.198.36.531 - 011.198.36.557
E-mail: segreteria@universitadelsociale.org