Educativa di Strada Circense

      

 

Torino, 5-6-7 luglio 2019

SEDE DEL CORSO: Casa Circostanza - Via Sordevolo, 7 - Torino

Orari: venerdì 18.00-22.00 – sabato 09.00-19.00 – domenica 09.00-15.00

 
DESCRIZIONE

Il corso fa parte della Scuola per Operatori di Circo e Teatro Sociale.

Le attività di circo-arte-educazone ideate per i ragazzi non possono prescindere da una presenza continuativa dell'operatore- educatore sulla strada. Questa presenza è basilare per stabilire relazioni, cogliere cambiamenti, registrare nuovi bisogni e decidere di conseguenza strategie di intervento adatte, in particolare per quanto riguarda gli ambiti della prevenzione e dell'inclusione sociale. Incontrare i giovani negli spazi in cui si ritrovano, vuol dire creare con loro un rapporto basato sulla relazione, sulla fiducia, sul dialogo e sulla presenza costante in contesti che li vedono protagonisti.
L'Educativa di strada con il circo sociale coinvolge particolarmente i ragazzi, infatti, le discipline circensi favoriscono le relazioni sociali e la strada diventa così un luogo protetto in cui trovare risposta a quella ricerca di stimoli positivi e propositivi che in maniera più o meno esplicita i ragazzi cercano.
L'operatore sociale apprenderà i metodi di approccio e le tecniche del circo sociale in strada.
 

OBIETTIVI
Al termine del corso i partecipanti dovranno avere acquisito  tecniche e competenze per gestire un’attività di educativa di strada con minori.


INFORMAZIONI

Università Popolare del Sociale
Tel. 011.198.36.531 - 011.198.36.557
E-mail: segreteria@universitadelsociale.org


LOGISTICA: è possibile dormire con sacco a pelo e materassino nella sede del corso.

Docente:

Prezzo:

Quota per i soci:
Se non sei socio devi aggiungere la quota associativa annuale di 20€, con validità annuale (dal 1 settembre al 31 agosto dell'anno successivo).
Per questo corso, la quota per i non soci è pari a 180€

CONTENUTI:

  • Il contesto: mappatura, osservazione e coordinamento;
  • L’intervento I: aggancio, primo approccio e consolidamento della relazione;
  • L'intervento II: setting e idoneità spazi, intervento modulare e complementare, apertura culturale;
  • Il post intervento: individuazione dei bisogni, il lavoro in rete, accompagnamento e progettualità;
  • Le competenze circensi;.
  • I Peer educator;
  • Il materiale circense;
  • La programmazione;
  • Schede di fine intervento.