L'Università Popolare del Sociale

 

L'Università Popolare del Sociale è un'Associazione di Promozione Sociale nata nel 2012 iscritta al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale (2-2-2017 N. 227/TO - Prot. 7571 A 1509A).

IL NOSTRO MOTTO:  "Insegnare è un'arte, imparare è un piacere"

MISSION: vogliamo diffondere, con il massimo dell'efficienza, conoscenza e formazione ponendoci come risposta culturale innovativa al servizio dei professionisti della Relazione d'Aiuto, degli insegnanti di ogni ordine e grado, di chi opera in ambito sociale e di chi vuole intraprendere un percorso formativo a livello personale.

VISION: La nostra vision rispecchia le parole di Nelson Mandela "L'Istruzione e la formazione sono le armi più potenti per cambiare il mondo".

SOCI: UPdS è una APS e, per legge, può offrire i suoi servizi solo ai soci.
QUOTA ASSOCIATIVA: La quota associativa di € 20 ha scadenza ogni anno il 31/8. I soci potranno accedere alla piattaforma se in regola con la quota associativa (rinnovabile entro il 15 gennaio dell'anno seguente).

IVA: chi non volesse associarsi dovrà comunicarlo prima dell'acquisto di un corso e alla quota del corso dovrà aggiungere il 22% di IVA.


PIATTAFORMA FAD (Formazione A Distanza):

https://fad.universitadelsociale.org/

OFFRIAMO:

  • Accesso illimitato alle lezioni tramite una piattaforma aperta 24h 7 giorni su 7.
  • Corsi certificati per lavorare ai sensi della legge 4/2013
  • Tutor sempre disponibili
  • Materiale didattico in pdf da scaricare
  • Attestato per ogni corso recante valutazione in 30/30 e ore di formazione scaricabile dal profilo personale della piattaforma.
     

ACCREDITAMENTI:

CNUPI Confederazione Nazionale Università Popolari

 

L'Università Popolare del Sociale è confederata CNUPI (Confederazione Nazionale Università Popolari).
In Italia le prime Università Popolari furono organizzate negli ultimi decenni del secolo scorso. Il disagio economico rendeva allora difficile a gran parte della popolazione acquisire quelle conoscenze elementari che avrebbero consentito di vivere e di lavorare meglio. La Scuola era privilegio di pochi, l’Università appariva ancora più inaccessibile. Le Università Popolari, iniziarono a impegnarsi non soltanto istruendo un numero sempre crescente di cittadini di ogni età e condizione sociale, ma anche coinvolgendo professionisti ed illustri uomini di cultura che desideravano offrire parte del loro tempo e delle loro competenze in questa impresa che appariva loro come una sfida affascinante e, per l’epoca, “anticonformista”. Ricordiamo alcuni tra i nostri docenti di allora: Giovanni Bovio, Gabriele D’Annunzio, Benedetto Croce, Ludovico Mortara, Roberto Ardigò, Gioacchino Volpe, Luigi Einaudi, Gaetano Salvemini, Francesco Pullé e molti altri. Dall’ultimo dopoguerra v’è stata una ulteriore fioritura di questi Istituti di Cultura. Nel 1982, a Sorrento, il Prof. O. Ferulano, fondava la Confederazione Nazionale delle Università Popolari Italiane (C.N.U.P.I.). Soci fondatori e protagonisti di questa iniziativa erano proprio quelle antiche Università Popolari, dirette eredi di un passato così ricco di esperienze e di storia, ma anche tanto vitali da proiettarsi verso le sfide e le novità del futuro. Poco meno di dieci anni dopo, nel 1991, il Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, con un apposito decreto legge pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n° 203 del 30.8.91, riconosceva alla C.N.U.P.I. la personalità giuridica, premiando così la validità, la serietà, ma anche l’attualità e le potenzialità future di un percorso di didattica e di formazione oramai già consacrato da una storia più che secolare.

Tra gli scopi statutari e, prima ancora, `storici delle Università Popolari afferenti alla C.N.U.PI. ricordiamo:

  • offrire ai cittadini di tutte le età un servizio di crescita culturale svolgendo corsi relativi ai più diversi argomenti,

  • curare l’aggiornamento di chi esercita un’attività,

  • agevolare la formazione e la preparazione specialistica di chi intende inserirsi e qualificarsi nel mondo del lavoro.


ASI Associazioni Sportive Italiane - Settore Arti Olistiche

L'Università Popolare del Sociale è Scuola di Formazione accreditata A.S.I. (Settore Nazionale Arti Olistiche e Orientali DBN-DOS) - Cod. PIE-TO1271 - Iscritta Registro Scuole AS-225/2017.

MIUR (Ministero dell'Istruzione Ministero dell'Università e della Ricerca )

In questo link i docenti possono visionare i nostri corsi accreditati MIUR e acquistabili con la Carta del Docente: corsi-per-insegnanti/

 

SEDE LEGALE

Torino
Tel. +39 3939239548
E-mail: segreteria@universitadelsociale.org    

P.IVA: 11183540019
C.F.: 97778640017

CONTO POSTALE PER EFFETTUARE I PAGAMENTI:

IBAN INTERO : IT56 H 076 0101 0000 0101 9282 696
Intestato: Associazione Universita Popolare del Sociale
CIN H ABI 07601 CAB 01000  N° Conto: 001019282696
CODICE BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX